RN - Basket, gli Angels Santarcangelo nulla possono contro il Gaetano Scirea

September 21, 2017

 

Angels Santarcangelo: Era un'altra squadra di categoria superiore. Era un'altra partita di Coppa Ferrari. Era un'altra sfida per i ragazzi di Coach Massimo Bernardi nella quale avrebbero dovuto superare ancora una volta i propri limiti e lo hanno fatto alla grandissima.
 
Vittoria e passaggio del turno nel Torneo di Coppa Ferrari a eliminazione diretta per 69-58 su Gaetano Scirea Bertinoro.
 
GAME RECAP:
 
Alla palla a due Santarcangelo ha le mani subito infuocate. 4 bombe in fila (due Bianchi, una a testa per Ramilli e Cunico) e un canestro da due di Ramilli portano Santarcangelo al vantaggio immediato in una lotta più con la retina che con il ferro. Bertinoro prova a reagire nella seconda metà del parziale con un paio di conclusioni dall'angolo. Primo quarto che va in archivio sul 26-21 Dulca.
Secondo periodo che si apre sulle ali dell'equilibrio. Santarcangelo si affida a uno splendido Canini che nel giorno del suo compleanno (Auguri Marco!), colleziona rubate, punti e ottime giocate, tanto da meritarsi poi l'ingresso in quintetto nel terzo quarto. Gaetano Scirea si aggrappa ai suoi veterani, i Solfrizzi in particolare, ma una bomba da cineteca di Stefano Cunico manda le squadre al riposo lungo sul 44-33.
Terzo quarto dove le due squadre abbassano i ritmi e non trovano la continuità e la qualità dei tiri del primo tempo. Non si segna da una parte e dall'altra e bisogna aspettare 4 minuti prima della prima imbucata. E' Capitan Saponi a prendere allora le redini del sistema Santarcangelo, prima con ottime difese del ferro e poi con una tripla semplicemente sconvolgente allo scadere del quarto, fuori equilibrio, cadendo all'indietro con le mani in faccia del difensore. Se vogliamo trovare un paragone per far comprendere il coefficiente di difficoltà del tiro: alla Pesaresi.
Ultimo quarto dove viene fuori tutto il carattere Angels e la voglia di portare a casa la partita. Coach Selvi e tutta la sua squadra non riescono a placare la corsa di Santarcangelo, nel frattempo ripresa a suon di transizioni veloci e contropiedi. Altre triple di Bianchi, Cunico e ottime giocate da parte di tutti danno il là alla festa gialloblù. Fanno schizzare le proprie scarpette sul parquet anche Pasini, a segno con un libero, Chiari e Bacchiani, nuovo acquisto Angels classe 2000.
 
Finisce 69-58 con l'inno Angels a risuonare al PalaSGR e i tifosi ad esultare.
 
Una partita vinta col cuore e con i denti, oltre le difficoltà, con una difesa a tratti perfetta che ha costretto più di una volta a far scadere i 24 secondi agli avversari. Avversari che sì non hanno raggiunto la vittoria e sì sono di una categoria superiore, ma hanno lottato dalla prima all'ultima palla vagante.
 
Vittoria quindi merito di tutto il lavoro settimanale di Coach Massimo Bernardi e Franco Ferroni sulla parte tecnica e di Cristian Tomassini sulla parte atletica. Le gambe cominciano a stare meglio. Tra una settimana comincia il campionato e i Dulca saranno pronti a volare e a far volare tutta Santarcangelo!
 
P.S.: Luca Pesaresi oggi non è stato nominato a caso. Sfortuna vuole che in settimana Luca ha subito un brutto infortunio e ne avrà per un po'. Oggi era presente al PalaSGR a salutare vecchie conoscenze. Tutta la società e tutto il mondo Angels augura una pronta guarigione a Luca e una ripresa di un cammino che si era fatto molto interessante nella sua Serie B.
In bocca al lupo Pesa!
 
 
Parziali: 26-21, 44-33, 56-41
Tabellini:
DULCA SANTARCANGELO: Bianchi 17, Cunico 18, Fusco, Canini 5, Insero, Dini 7, Bacchiani, Raffaelli 5, Pasini 1, Ramilli 11, Chiari, Saponi 5. All. Bernardi
 
GAETANO SCIREA BERTINORO: Frigoli 1, Solfrizzi En. 9, Conocchiari 3, Bergamini 6, Biandolino 5, Godoli 8, Solfrizzi E. 11, Zoboli 5, Ravaioli 3, Dal Zozzo 5, Gellera 2. All. Selvi
 
Arbitri: Meli, Guerrini

Ufficio Stampa

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Periodico giornaliero sportivo - Autorizzazione del Tribunale di Forlì - Registrato al n° 3309 della Cancelleria

Editore e Caporedattore:

Simone Feroli
Direttore Responsabile:

Roberto Feroli